LIBRI LIBERI, PANORAMI CULTURALI, E-BOOK POMPEIANI E TANTO, TANTO NOIR

– Dopo il successo della prima edizione (40 mila libri venduti, 30 mila visitatori, 262 marchi editoriali presenti), Più libri più liberi, che si tiene dal 4 all’8 dicembre al Palazzo dei congressi dell’Eur a Roma, si allunga (da quattro a cinque giornate) e si amplia, con la presenza di 314 marchi editoriali.
– Un viaggio a tappe programmate attraverso valli e colline, testimonianze storiche e culturali dei “centoborghi” che tagliano la provincia: è questa l’idea che sta alla base di Panorami della cultura, “quasi un grand tour in scala ridotta, alla ricerca di ciò che la storia, l’arte, l’ingegno creativo hanno sedimentato sul territorio” della provincia di Pesaro e Urbino. Il programma prevede visite a biblioteche insolite, a musei poco conosciuti, a teatri appartati, con la possibilità, a volte, di degustare cibiu e vini della zona.
– Sotto forma di e-book a distribuzione libera e gratuita attraverso il sito di Carmen Covito, sono disponibili i dodici racconti di “Scrivi Pompei 2003”, scritti dai partecipanti al laboratorio residenziale di “scrittura sul campo” condotto dalla scrittrice tra il 27 luglio e il 2 agosto. Accompagnati nella scoperta delle tradizioni letterarie ispirate alla più famosa tra le città sepolte dal Vesuvio, i corsisti hanno raccolto il proprio materiale narrativo durante una lunga visita agli scavi e sono poi stati assistiti nella composizione e nella revisione dei singoli testi. I lettori possono anche votare per il loro racconto preferito.
– Sara’ naturalmente dedicato a Oreste Del Buono, che ne è stato presidente, il Noir in Festival di questo 2003 che si tiene come sempre a Courmayeur dal 4 al 10 dicembre. Fra i vari appuntamenti, oltre alla rassegna cinematografica dedicata al mistero: l’assegnazione del Premio Scerbanenco (De Cataldo, Faletti, Vichi, Iarrera e Piazzese i finalisti) e molti incontri con gli autori, da Joe Lansdale a Romain Sardou a Stella Duffy.

E inoltre:

– Da sabato 6 a lunedì 8 dicembre 2003 alla Scuola Grande San Giovanni Evagelista di Venezia terzo salone dell’editoria di pace e primo salone dell’editoria buddista ed orientale
– Manuela Dviri Vitali Norsa, scrittrice e giornalista israeliana, ha raccontato nel testo “Terra di latte e miele” (in scena al Teatro Filodrammatici di Milano dal 2 al 14 dicembre, con Ottavia Piccolo e Enzo Curcurù e la regia di Silvano Piccardi) la sua esperienza di donna in Israele.
– “La biblioteca per ragazzi oggi” è il titolo di un convegno che si svolgerà il 12 dicembre a Udine (Sala Ajace, Piazza della Libertà).
– Al Teatro delle Moline di Bologna, il 12 dicembre alle 21, “Tangeri degli incontri. Alla Corte arabo-andalusa”, repertorio di poesie del Medioevo arabo (siculo-andaluso) e persiano, voce recitante Rosaria Lorusso, musica e regia di Jamal Ouassini: il tutto accompagnato da una cerimonia del tè che si svolgerà lungo l’arco della performance.
– Sabato 13 Dicembre alle 20,30 presso la libreria Tikkun in Via Montevideo 9 a Milano, “Allucinazioni sparse”, percorso interattivo tra poesia prosa e musica. Testi scritti da Marco Saya e Andrea di Cesare. Lettura a cura di Stefano Riitano.
– L’11 dicembre, alle 17:30, alle “Giubbe Rosse”, storico caffé letterario fiorentino, Rosaria Lorusso presenterà insieme a Liliana Ugolini e Maria Pia Moschini, “La Pissera”, libriccino ‘di costume’ scritto a sei mani.
– Aldo Capasso, prolifico autore e traduttore, viene ricordato con una giornata di studi, giovedì 11 dicembre, alla Biblioteca Marciana di Venezia. In questi giorni, inoltre, la biblioteca ha dato alle stampe la sua newsletter, un opuscolo gratuito, che offre notizie in italiano e in inglese su mostre, convegni, progetti. Info: 0412407241
– Eleonora Carpanelli: fotografie, fino al 25 gennaio 2004 alla Corte Sconta, via dell’arco, 8 bis, nel ghetto a Padova. Tel. 049 8756962
– DaI 9 al 19 dicembre “la città a fior di pelle 2”, al Circolo Culturale Bertolt Brecht, Via Padova 61, Milano. Info: brechtcultura@hotmail.com
– L’esposizione “Figurare la parola: editoria e avanguardie artistiche del Novecento nella Collezione Bertini” sarà aperta al pubblico presso la Biblioteca nazionale Centrale di Firenze fino al 31 marzo 2004.
– Al Teatro Asioli di Correggio venerdì 5 dicembre “Il Paese dei Cento Violini”, un racconto teatrale di Stefano Paiusco con I Violini di Santa Vittoria in concerto. Alle 21, ingresso libero
– Mercoledì 10 dicembre alle 18 alla Lift Gallery di Roma (via P. Tola) “Jo em Confesso” di Gianfranco D’Alonzo.
– Giovedì 4 dicembre 2003 alle 17 presso il Village Caffè dell’Università Roma “La Sapienza” via C. De Lollis 20, in occasione dell’uscita del n. 4 della rivista letteraria Origine incontro-dibattito con gli scrittori Antonio Pascale, Emanuele Trevi, Teresa Ciabatti, Nicola La Gioia ed altri.